SEATTLE'S GROUND

To me the thing about grunge is it’s not anti-fashion, it’s un fashion. Punk was anti-fashion. It made a
statement. Grunge is about not making a statement, which is why it’s crazy for it to become a fashion statement.

outofthearchives_checkpoint90s_tema2_seattlesground

E’ nel silenzio dei boschi che si muovono cacciatori e boscaioli, riconoscibili dalla camicia a quadri, simbolo del loro status, che verrà portata negli anni 90 nelle strade di Seattle, in cui un nuovo genere musicale, chefonde punk, rock e heavy metal sta sorgendo: il Seattle Sound. Nasce così un vero e proprio movimento culturale, denominato Grunge, che culmina nel culto del mito del leader dei Nirvana. Kurt Cobain invita i giovani allo spettacolo extasiante che ogni giorno conduce, tra alcool e droga, musica e tormento. Lacamicia check diviene icona di questo stile di vita, rappresentativo delle emergenti sub culture urbane e lontano dall’origine del tartan. Dalle spalle di Kurt Cobain la flannel shirt passa a quelle di Kate Moss,legandosi a uno specifico immaginario femminile: quello malato e maledetto delle heroine chic. Ribellione e stravaganza sono i codici di Vivienne Westwood, che porta il tartan in passerella assieme alle platform shoes e ad un bomber destrutturato; che spiana la strada agli adepti di questo capo. La musica dei Pearl Jam e i film come Singles sono specchio di questi tempi e ispirazione per intere generazioni che traghetteranno il grunge dalla strada alle pagine di moda, in cui gonne e camice in tartan sono abbinate a una t-shirt con la scritta che fa appello al Sound di Seattle: NIRVANA.