ARCHIVIO FASHION RESEARCH ITALY (FRI) -FONDO RENZO BRANDONE

Il fondo Renzo Brandone si configura come un vero archivio d’impresa in quanto non è costituito dalla sola eredità del “prodotto” ( i beni materiali realizzati ai fini commerciali), ma anche dalla completa documentazione aziendale.

Dalla sua fondazione nel 2015, Fashion Research Italy ha ritenuto di voler investire sull’heritage del Made in Italy, acquisendo l’archivio d’impresa di una grande società tessile milanese che conta circa 30.000 disegni tessili su carta e su tessuto, antichi e moderni. Un patrimonio tanto più prezioso perché corredato di documenti che, oltre a testimoniare la storia aziendale, permette di ricostruire i processi e le professionalità che l’hanno animata tra la fine degli anni ‘70 e la metà degli anni 2000. Completamente digitalizzato e catalogato per permetterne la consultazione, l’archivio e il suo Fondo Renzo Brandone – dal nome del precedente proprietario-  è aperto ad aziende, professionisti del settore e studiosi che intendano valorizzarne il portato culturale, reinserendo i numerosi pattern di stampa nei processi creativi e di filiera.Oltre al Fondo Renzo Brandone, cuore pulsante dell’archivio, FRI possiede anche il fondo fisico Emmanuel Schvili e il ricco database digitale Fashion Photography Archive frutto della collaborazione con le più importanti imprese di moda del territorio emiliano-romagnolo, nonché una raccolta di 5.000 volumi su moda e textile design e numerosi campionari antichi e moderni, che datano dalla metà dell’800 ai giorni nostri.

ARCHIVIO DELLA FONDAZIONE FASHION RESEARCH ITALY (FRI) -FONDO RENZO BRANDONE
via del Fonditore 12 – 40138 Bologna (BO) – T. +39 051 220086 – sito web